Valore del Bitcoin e algoritmi di I.A.


L’intelligenza artificiale può prevedere il valore del Bitcoin?
La previsione resta pur sempre un ambito alquanto delicato, e in assenza di grandi “pattern” è impossibile per ora, raggiungere una buona accuratezza del valore futuro del Bitcoin. Inoltre, i risultati derivanti da algoritmi complessi di intelligenza artificiale non sempre determinano una risposta predittiva soddisfacente, ma aiutano sicuramente nella ricerca del valore futuro insieme ad altri strumenti e al buon senso!.

Certamente, in un intervallo di tempo molto ristretto, da pochi secondi, ad alcuni minuti, l’algoritmo di intelligenza artificiale riesce ad investire meglio del trader professionista, ma nel medio-lungo periodo il risultato è abbastanza deludente. Anche, il risultato del modello di I.A. introduce una certa perplessità, sopratutto se si comprende che i dati in input sono “decisi” da dei “data scientist” in grado di introdurre in alcuni casi delle “distorsioni” molto significative.

Da aggiungere, come, il valore futuro del Bitcoin dipende da un serie di eventi che non sono soltanto legati ai dei numeri, ma nella maggior parte dei casi, sono collegati a degli avvenimenti politici, economici, o legislativi. Per esempio, alcune regolamentazioni attuate in diversi Paesi al Bitcoin hanno determinato, in alcuni casi, una diminuzione del valore dello stesso. A tal proposito, “Quanto la decisione della SEC (la nostra Consob) sulla quotazione di un fondo passivo che replichi il prezzo del Bitcoin prevista a settembre negli Stati Uniti, sta influenzando l’ attuale andamento in discesa del Bitcoin?”
E’ ovvio, che un modello previsionale ben fatto, dovrebbe in qualche modo, tener conto di questi eventi, ma in realtà è difficile che lo faccia, o per lo meno, dovrebbe avvalersi delle conoscenze di un umano, forse un trader professionista! In quest’ultimo caso, il modello introdurrebbe una parte di influenza umana non controllabile o riproponibile da nessun algoritmo di intelligenza artificiale. Quest’ultima ipotesi porterebbe ad una simbiosi tra il modello di intelligenza artificiale e l’influenza umana nella misura in cui l’una è di supporto all’altra. Probabilmente, un modello progettato in tal modo risulterà vincente nel tempo. In un prossimo futuro, l’intelligenza artificiale, farà la differenza sull’investimento di breve periodo (grandi elaborazione di dati e previsioni sempre piu accurate), ma nel lungo termine la decisione sarà affidata ancora al trader professionista, supportato a sua volta da queste “macchine intelligenti”. Nel momento in cui gli algoritmi di intelligenza artificiale riusciranno a prevedere il “Valore del Bitcoin” con un accuratezza maggiore del 90% allora saremmo tutti ricchi. Ma, molto probabilmente tale momento non avverrà mai.
Vi lascio due links che ho trovato interessanti sull’argomento in termini di predizione del valore del Bitcoin:

TheMyCryptoSignal
Moonmath

Infine, vi invito a leggere anche il seguente articolo, “Why mere Machine Learning cannot predict Bitcoin price” ove si parla di come l’utilizzo del Machine Learning non può essere utilizzato nel predirre il valore del Bitcoin. Buona lettura!

Per qualsiasi informazioni sull’articolo inviate un e-mail a webmaster@megalinux.it. Se vi è piaciuto questo articolo, inviate un piccolo contributo in Bitcoin al seguente indirizzo:

Indirizzo BTC: 3EJZiSmqRkoZ48ae2pYbKupMYQqoQvxdxe

Codice QR Bitcoin

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 5 =